Medicina estetica

 

La medicina estetica è una disciplina preventiva e curativa, volta a migliorare, con trattamenti non invasivi, l’aspetto di coloro che si sottopongono ad essa, esaltandone e preservandone i pregi e correggendo eventuali inestetismi, spesso causa di disagi socio-relazionali. I nostri specialisti indirizzeranno con sapienza ciascun cliente verso trattamenti medici e/o estetici mirati a soddisfare le singole esigenze, ottimizzando i risultati.

Biostimolazione

Grazie all’inoculazione intradermica d’importanti costituenti cutanei (ad es. acido ialuronico, amminoacidi e glicerolo), migliora l’idratazione e la funzionalità tissutale. Ne consegue un rallentamento dei processi d’invecchiamento e un’attenuazione di inestetismi quali rughe, cicatrici ipotrofiche e smagliature. Pelle eccessivamente secca e disidratata, increspature cutanee, sia superficiali che profonde, sono segno di una inadeguata idratazione profondo. La biostimolazione è una procedura che mira ad aiutare le cellule del derma e della cute, a riattivare i procedimenti biologici naturali per un corretto rinnovamento: biostimolare vuole dire fornire i mezzi necessari per ripartire correttamente.

Filler rughe e solchi

Si esegue iniettando nel derma materiali di riempimento riassorbibili, allo scopo di migliorare l’estetica del volto, aumentando i volumi di labbra o zigomi o attenuando le rughe più profonde (nasogeniene e glabellari). I filler a base di acido ialuronico sono disponibili in diverse concentrazioni, da dosare in base al tipo di correzione da eseguire, come il trattamento delle pieghe nasogeniene, delle rughe peribuccali, delle rughe glabellari, delle rughe orizzontali frontali, delle cosiddette “zampe di gallina” o rughe perioculari. Inoltre, è possibile aumentare il volume di labbra e zigomi.

Botox

Nella medicina estetica le iniezioni, o infiltrazioni, di tossina botulinica sono utilizzate per ridurre e attenuare le rughe di espressione. Si tratta delle rughe causate dalla ripetuta contrazione dei muscoli facciali che vengono attivati quotidianamente, spesso in maniera inconsapevole, soprattutto per manifestare le emozioni. Attenuando la contrazione di alcuni muscoli mimici del volto, favorisce la distensione della cute sovrastante. Pur preservando l’espressività individuale, ne consegue la riduzione delle cosiddette rughe d’espressione (frontali, perioculari, peribuccali).

Belkyra

BELKYRA® è un trattamento efficace per eliminare il doppio mento. BELKYRA® è un farmaco sintetico che simula il comportamento dell'acido desossicolico, una sostanza che degrada il grasso. Il farmaco svolge un'azione citolitica, nel senso che rompe la membrana della cellula adiposa quando viene iniettato. Il risultato è quindi quello di "sciogliere" il grasso che viene poi riassorbito ed eliminato dall'organismo, con un meccanismo simile a quello della dieta. Il numero di iniezioni richieste dipende dalle esigenze e dagli obiettivi di ciascun paziente. Generalmente non è richiesta l’anestesia locale. Si stima che da 12 a 20 piccole iniezioni per visita siano sufficienti per la maggior parte dei pazienti, in 2-3 sedute necessarie per ottenere risultati ottimali. Queste sedute si effettuano, in media, a distanza di un mese una dall’altra. I pazienti con casi avanzati di doppio mento possono richiedere fino a 50 iniezioni per seduta con appuntamenti anche ogni due settimane. Le sedute in questi casi possono arrivare anche a 6.

Ringiovanimento cutaneo mani

L’eccessiva esposizione al sole e l’invecchiamento genetico contribuiscono a modificare l’aspetto estetico delle mani. La medicina estetica mette a disposizione una molteplicità di trattamenti per ringiovanirne l’aspetto del dorso, restituire l’elasticità e ridurne la pigmentazione cutanea. Principale biglietto da visita di una persona, le mani sono le parti del corpo maggiormente esposte ai segni del tempo. Per ringiovanire l’aspetto del dorso, restituire elasticità e ridurre la pigmentazione cutanea ci si avvale di …

Iperidrosi

L’iperidrosi inizia in età giovanile e si manifesta più frequentemente nella zona palmare e in quella ascellare. Questo tipo di disturbo spesso diventa invalidante, determinando difficoltà e disagio nei rapporti interpersonali. La sudorazione patologica delle mani è generalmente la condizione più fastidiosa tra tutte le forme di iperidrosi: le mani sono esposte più di ogni parte del corpo e svolgono un ruolo importante nelle attività professionali, nei rapporti interpersonali e nella vita sociale. Diversi sono i trattamenti medici con tossina botulinica. Questi trattamenti non hanno però effetti definitivi e necessitano di essere ripetuti a brevi intervalli di tempo. La tossina botulinica è indicata per il trattamento dell’iperidrosi. Il meccanismo di azione della tossina botulinica prevede il blocco delle terminazioni nervose che attivano le ghiandole sudoripare. Il trattamento è piuttosto semplice, e prevede l’iniezione della tossina botulinica direttamente nel cavo ascellare, effettuando 10-15 piccole punture distribuite omogeneamente nell’ area da trattare. Gli aghi usati sono molto sottili e il dolore durante il trattamento è modesto. La tossina botulinica richiede qualche giorno per sviluppare la sua azione e, in genere, i risultati del trattamento sono visibili entro 7-10 giorni. Il trattamento dell’iperidrosi con tossina botulinica non ha effetti permanenti, e la sua durata è di circa 4-6 mesi. Per ottenere una riduzione stabile della sudorazione il trattamento va ripetuto due o tre volte all’anno, in base alle necessità del paziente. Se si decide di interrompere i trattamenti con tossina botulinica, la sudorazione ritornerà gradualmente al livello precedente, e non ci saranno altri cambiamenti nella zona trattata.

Rimodellamento delle labbra

Con il tempo le labbra si assottigliano, cedono sugli angoli e i contorni svaniscono. Il colore non è più lo stesso e il viso sembra più stanco e affaticato. Le labbra hanno un ruolo fondamentale nell’estetica del viso, tanto nelle donne quanto negli uomini sono un elemento di attrazione e di sensualità. Nella maggior parte dei casi, il riempimento e rimodellamento delle labbra si ottiene con filler a base di acido ialuronico; il trattamento consiste in microiniezioni di un materiale biocompatibile, sicuro e riassorbibile, lungo il bordo delle labbra e sui muscoli periorali, in modo da accentuarne i contorni, renderle più carnose e attenuare le rughe periorali, oppure correggere delle asimmetrie (se un labbro si presenta più sottile rispetto all’altro). Lo scopo del trattamento è quello di definire meglio il loro disegno, il contorno ed aumentarne il volume in modo naturale e armonico, evitando gli eccessi, che sono assolutamente antiestetici.