L’intervento di breast revision è una procedura che permette di rimodellare il seno di pazienti non soddisfatte dei risultati di un intervento pregresso di mastoplastica, sia riduttiva, sia additiva.


1Perché si ricorre all'intervento di breast revision?
I motivi per cui ricorrere alla revisione di un intervento precedente possono essere diversi:
  • un risultato esteticamente insoddisfacente;
  • l' asimmetria delle mammelle;
  • un eccesso di tessuto cicatriziale;
  • la necessità di sostituire protesi non più adatte;
  • lo spostamento, la rottura o altre modificazioni di una protesi;
  • una contrattura capsulare, cioè l'ispessimento della capsula che si forma naturalmente attorno alla protesi dopo il suo impianto;
  • il desiderio di protesi più o meno voluminose o con migliori caratteristiche;
  • il desiderio di rimuovere le protesi.
La causa del ritorno dal chirurgo non è sempre un intervento dai risultati scadenti. Non bisogna infatti dimenticare che con il passare del tempo il corpo si modifica e che le protesi non sono fatte per durare per sempre.
2Cosa bisogna fare prima dell'intervento?
Prima di poter procedere a un intervento di breast revision è necessario attendere che siano trascorsi almeno 6 mesi dalla precedente ricostruzione del seno. È consigliabile un’ecografia mammaria.
3La visita specialistica
Durante la visita specialistica il chirurgo effettuerà un esame fisico per valutare le condizioni del seno, ascolterà le motivazioni e le aspettative della paziente e le illustrerà le opzioni a sua disposizione.
4Come avviene l’intervento chirurgico?
Le procedure eseguite durante un intervento di breast revision variano a seconda del tipo di correzione richiesta e degli obiettivi stabiliti dalla paziente insieme al chirurgo. A volte si tratta di un intervento complicato che richiede più operazioni; le possibilità includono: il trasferimento di grasso al fine di correggere eventuali asimmetrie irregolarità di forma e di volume; la sostituzione delle protesi , in caso di contrattura severa, rottura o se la paziente richiede un amento di volume; la ricostruzione o il riposizionamento del capezzolo e dell'areola; il lifting del seno, (mastopessi) se dovesse esservi una ptosi delle mammelle.
5Cosa succede dopo l'intervento?
I tempi di recupero da un intervento di breast revision variano da 1 a 2 settimane, e le attività lavorative possono essere riprese dopo 7-10 giorni. Tuttavia, è necessario evitare di sollevare pesi o di praticare un'attività fisica intensa per 4-6 settimane. Gonfiore e aumento della sensibilità sono fastidi comuni. L'uso di un reggiseno chirurgico aiuta a favorire una rapida guarigione.