fbpx
Prenota la tua consulenza ! Ti aspetto
Fissa un appuntamento
Fissa un appuntamento

MASTOPLASTICA ADDITIVA PISA

Mastoplastica additiva Pisa: il segreto di curve generose

Mastoplastica additiva Pisa, ci avevi mai pensato? Si tratta di un intervento chirurgico che ha l’obiettivo di avere finalmente il seno che desideri!

La mastoplastica additiva interviene quando si ha di fronte un seno con poco volume, asimmetrico o con danni a seguito di un intervento per l’asportazione di un tumore, o semplicemente in conseguenza di gravidanza e/o allattamento.

Questa soluzione è la scelta di tantissime donne in Italia e si tratta dell’operazione di chirurgia estetica più richiesta nel nostro Paese. Mastoplastica additiva Pisa significa avere finalmente le curve generose che servono per indossare l’abito che nascondi nell’armadio e ottenere una nuova stima verso te stessa e nel rapporto con le altre persone.

I benefici dovuti ai risultati della mastoplastica additiva hanno evidenze scientifiche e possono essere anche i tuoi! Quali sono gli step da seguire per ottenere un seno perfetto e sodo? Continua a leggere per ottenere le risposte del caso in un approfondimento dedicato a Pisa.

Mastoplastica additiva Pisa: prima dell’intervento

L’intervento di Mastoplastica additiva Pisa si sviluppa in tre fasi:

  1. una prima fase preliminare, con una visita volta a stabilire quali sono le caratteristiche dell’operazione, cosa si può ottenere, ecc.;
  2. una seconda fase di intervento, dove si effettua l’intervento per ottenere un seno prosperoso e voluminoso;
  3. una terza fase di decorso post-operatorio, con visite ed eventuale assunzione di antidolorifici e antinfiammatori.

Nella prima fase, è importante prenotare una visita nello studio del dottor Piombino a Pisa, per capire qual è la conformazione del seno.

Il medico spiegherà come sarà il seno terminata l’operazione e quali sono le protesi migliori sul mercato in base al tipo di seno. Poi, farà una valutazione della situazione clinica della paziente (anamnesi), volta a capire se la persona ha patologie che possono influenzare il risultato, oppure se ci sono dei farmaci da sostituire per poter effettuare l’operazione.

Nella fase preliminare della Mastoplastica additiva Pisa, il medico informa la paziente anche sulle modalità di intervento in ospedale, su come si svolgerà l’intervento e sul day hospital.

Mastoplastica additiva Pisa: come si interviene

Durante l’intervento di Mastoplastica additiva Pisa, il medico chirurgo e la sua equipe effettuano l’anestesia totale della paziente, per poter agire quando la persona è ormai addormentata.

Poi, il medico chirurgo effettua un’incisione sotto il seno, in un punto non visibile. Da questa incisione, sarà in grado di fare spazio per poter aggiungere la protesi e inserirla ben salda, in modo che non possa muoversi. Infine, passa ai punti di sutura.

La paziente resta in ospedale per 24 ore, proprio per essere certi che non ci siano problemi dopo l’intervento. Infine, si passa al bendaggio, che deve restare sul petto per circa 10 giorni (in alcuni casi, anche solo per una settimana). La paziente deve restare a casa e a riposo in questo periodo.

Poi, può tornare a lavorare, ma per fare sport dovrà aspettare 30 giorni dalla data dell’intervento.

Mastoplastica additiva Pisa: risultati e monitoraggio

Mastoplastica additiva Pisa, quando si vedono i risultati? In realtà, la persona se ne accorge subito, ma per avere un esito definitivo serve un anno. Nella prima visita dopo l’intervento, si elimina il bendaggio e si passa al reggiseno sportivo. Dopo un anno, si ottiene la versione definitiva.

È importante effettuare almeno 4 visite periodiche: una dopo 10 giorni dall’operazione, una dopo 30 giorni dall’intervento e due successive entro il termine dell’anno. Se ci sono diverse necessità, si può predisporre anche una visita mensile, volta a capire il decorso dell’operazione.

Se servono ulteriori visite, è il medico specialista a fornire informazioni e a predisporre gli appuntamenti sicuramente necessari per il benessere della paziente. L’intervento non ha particolari controindicazioni, ma serve comunque un monitoraggio. Il seno apparirà sodo, con il giusto volume e pronto a renderti sicura di te stessa e perfetta nello stile.

Il dottor Piombino per la Mastoplastica additiva Pisa

Il dottor Luca Piombino è un chirurgo specializzato nell’estetica. Iscritto all’albo dell’Ordine dei medici specialisti, il dottor Piombino è il migliore a Pisa e nei diversi studi a sua disposizione. Il medico offre una panoramica per ottenere tutte le informazioni prima di fare l’intervento di Mastoplastica additiva Pisa.

Poi, si occupa della scelta della struttura ospedaliera e di contattare il personale specializzato che lo affianca per l’operazione. Infine, segue il percorso della paziente nella fase post-operatoria, dai primissimi giorni fino al primo anno, quindi fino alla totale stabilizzazione.

Per avere maggiori informazioni sulla mastoplastica additiva a Pisa e i suoi costi puoi contattare il medico su Whatsapp per una consulenza in uno degli studi, presenti anche a Caserta e Den Haag (NL).

Mastoplastica Additiva

La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia plastica al seno più comunemente conosciuto come ingrandimento del seno. Sempre più spesso le donne, giovani e anche molto giovani, sentono l’esigenza di ingrandire il proprio seno.

SCOPRI DI PIÙ

Mastoplastica Hybrid

La mastoplastica ibrida è una tecnica chirurgica che permette di combinare la
mastoplastica additiva all’utilizzo di innesti di grasso, per una maggiore personalizzazione dell’intervento.

SCOPRI DI PIÙ

Mastoplastica con grasso autologo

La mastoplastica additiva tramite trasferimento di grasso autologo è una procedura adatta alle pazienti che desiderano un aumento del seno moderato con una soluzione completamente naturale, senza corpi estranei protesici. È necessario che la paziente disponga di una quantità di grasso sufficiente per permettere un prelievo in buone condizioni.

SCOPRI DI PIÙ

Mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva è un intervento di chirurgia plastica, finalizzato alla riduzione e al rimodellamento di mammelle eccessivamente voluminose e ptosiche o a correggere seni di volume patologico, come le gigantomastie.

SCOPRI DI PIÙ

Mastopessi

La mastopessi è un intervento di chirurgia plastica che ha lo scopo di correggere la ptosi del seno, cioè lo scivolamento verso il basso di una mammella che risulta cadente e svuotata, riportando le mammelle nella sua posizione normale.

SCOPRI DI PIÙ

Breast revision

L’intervento di breast revision è una procedura che permette di rimodellare il seno di pazienti non soddisfatte dei risultati di un intervento pregresso di mastoplastica, sia riduttiva, sia additiva.

SCOPRI DI PIÙ

Correzione simmastia

Una delle complicanze, seppur rara, legate alla mastoplastica additiva con inserimento di protesi è la simmastia post chirurgica, nota anche come “effetto uniseno” o perdita del solco intermammario.

SCOPRI DI PIÙ

Mammella tuberosa

Le mammelle tuberose o con asimmetrie severe sono anomalie congenite dovute a un’alterazione dello sviluppo della ghiandola mammaria, caratterizzata da un aumento abnorme della distanza tra i due seni, da una evidente asimmetria tra i due solchi e da un complesso areola-capezzolo molto grande, che può arrivare ad occupare tutta la parte apicale del seno.

SCOPRI DI PIÙ

Ginecomastia

La mammella maschile è meno rappresentativa di quella femminile ma, in epoca puberale, adolescenziale e in età adulta, può aumentare di volume dando luogo a quella che viene chiamata ginecomastia.

SCOPRI DI PIÙ

FISSA UN APPUNTAMENTO PER LA TUA MASTOPLASTICA ADDITIVA A PISA


© 2022 - Dr Luca Piombino - Plastic & Aesthetic Surgery STP S.r.l. - Via Germanico 79 - 00192 Roma - P.IVA: 16739921001 - R.E.A. : RM1672829 - All Rights Reserved
menu
× Hai qualche domanda?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram