fbpx

La chirurgia estetica intima

25 Febbraio 2021

Il desiderio di sentirsi maggiormente a proprio agio, la necessità di correggere un’asimmetria o la voglia di migliorare la propria vita sessuale spinge sempre più pazienti a rivolgersi alla medicina per interventi di chirurgia intima.

Operazioni come la vaginoplastica, la labioplastica, l’aumento delle grandi labbra o il ringiovanimento vaginale sono, infatti, in grado di migliorare esteticamente le parti intime, di aumentare le grandi labbra o ridurre le piccole, migliorando al contempo la funzionalità sessuale e il benessere psico emotivo. Molto spesso vi si ricorre anche per ripristinare l’anatomia vaginale a seguito della rimozione chirurgica di ascessi o escrescenze tumorali.

Sono interventi ambulatoriali, eseguibili ad ogni età, spesso in quella giovane, anche se è consigliato aspettare il pieno sviluppo degli organi sessuali prima di sottoporsi a operazioni nell’area della vagina.

L’intervento di vaginoplastica

A seguito dell’invecchiamento dato dall’età o da eventi come il parto, i tessuti vaginali possono diventare particolarmente rilassati e, a volte, stirati o lacerati e grazie alla vaginoplastica è possibile ripristinare i volumi vaginali.

Attraverso un’incisione nel perineo, il chirurgo plastico è in grado di restringere il canale vaginale e ridurne le dimensioni di apertura. E’ un’operazione che si svolge in anestesia generale e dura circa due ore. La paziente potrà riprendere la normale attività nei giorni subito successivi all’intervento, mentre per la ripresa delle attività sessuali e sportive dovrà aspettare 2-3 settimane.

L’intervento di labiolpastica

Altro trattamento molto comune è la labioplastica riduttiva delle piccole labbra.
Labbra asimmetriche, iper trofiche o troppo pronunciate causano spesso disagio nelle pazienti, soprattutto quando indossano costumi da bagno o biancheria intima, e possono provocare dolore durante i rapporti sessuali.

La gravidanza, l’invecchiamento, il parto o cause congenite possono rendere irregolari le dimensioni della vagina, o aumentarle, e questo intervento permette di ridurre e rimodellare le piccole labbra della vagina, mantenendo le giuste proporzioni della vulva della paziente e la corretta armonia corporea.

La labioplastica è un intervento mini invasivo ambulatoriale che si svolge con anestesia locale con sedazione. I tessuti e la pelle in eccesso vengono rimossi dal chirurgo plastico, e le labbra rimodellate, senza cicatrici evidenti.
Anche in questo caso, la paziente potrà riprendere la normale attività nei giorni successivi all’intervento, mentre l’attività sessuale e sportiva dopo 2-3 settimane.

Il ringiovanimento vaginale

Il ringiovanimento della vagina, invece, è indicato in caso di grandi labbra svuotate o rilassate, con perdita di volume spesso dato dall’invecchiamento. Al fine di donare nuovo tono alla pelle delle grandi labbra, è possibile ricorrere a lipofilling, con inserimento di grasso prelevato dalla paziente quindi, o utilizzare iniezioni di filler di acido ialuronico appositamente creati per la mucosa intima e in grado di ringiovanirla dall’interno.

L’aumento delle grandi labbra si svolge ambulatorio con anestesia locale e il suo post operatorio di questa procedura è assimilabile a quello di una normale operazione di lipofilling.

H2: Il modellamento del Monte di Venere

Nel caso di un monte di Venere eccessivamente proiettato o, al contrario, troppo appiattito o scavato è possibile ricorrere al modellamento del monte di Venere, tramite liposuzione in caso di ipertrofia dello stesso o lipofilling in caso di ipotrofia.

La Revirgination

Altro trattamento molto richiesto è l’imenoplastica -o revirgination  che consiste nella ricostruzione chirurgica dell’imene lacerato e nel rimodellamento della membrana.
E’ un intervento che si svolge in day hospital con anestesia locale e dura circa un’ora.

Come per gli interventi descritti in precedenza, la paziente potrà riprendere la normale attività nei giorni immediatamente successivi all’intervento e le attività sessuali e sportive dopo 2-3 settimane.

Per avere maggiori informazioni sulla mastoplastica additiva a Roma o sulla mastoplastica additiva a Milano e i suoi costi contattami su Whatsapp per una consulenza in uno dei miei studi, presenti anche a Caserta e Den Haag (NL).

Guarda la gallery sulla chirurgia intima femminile prima e dopo.

se l'articolo ti è piaciuto,
condividilo sui social

Potrebbero interessarti

Filler alle labbra: quanto dura?

Una delle domande che mi viene rivolta con più frequenza quando eseguo un filler alle  labbra con acido ialuronico è “quanto

FISSA UN APPUNTAMENTO

LASCIA I TUOI DATI E SARAI RICONTATTATO IL PRIMA POSSIBILE

sei già iscritto alla newsletter? NON PERDERE I NUOVI ARTICOLI pubblicati sul BLOG!

Iscrivendoti alla newsletter, accetterai le condizioni indicate nella Privacy Policy del sito