Prenota la tua consulenza ! Ti aspetto
Fissa un appuntamento
Fissa un appuntamento
Anche in giovane età il seno può perdere tonicità e quando accade in modo severo l’unica soluzione è il ricorso alla chirurgia.
La perdita di tonicità dipende da un insieme di fattori concomitanti, come la dimensione del seno, un dimagrimento importante, il tabagismo, l’esposizione ai raggi solari o anche l’utilizzo di un reggiseno sbagliato.
In caso di ptosi più o meno severa del seno è necessario sottoporsi a una mastopessi, un lifting del seno. Al fine di dare maggiore sostegno e garantire un risultato più duraturo alle mie pazienti, utilizzo la rete GalaFlex. Il GalaFlex è una sorta di reggiseno interno che sorregge la mammella e ridistribuisce e/o riduce il peso delle protesi per dare maggiore stabilità.
La rete GalaFlex
La rete GalaFlex viene utilizzata per dare maggiore sostegno e stabilità dopo un intervento di mastoplastica per ottenere un risultato più duraturo nel tempo. È una rete biologica che agisce da reggiseno interno e sorregge la mammella, in modo che il peso delle protesi possa essere ridistribuito e/o ridotto, portando un benefico sul lungo periodo.
Si tratta di una vera e propria rivoluzione: la rete Galaflex si innesta come un reggiseno che coadiuva l’intervento e il ritrovamento della posizione naturale anche in casi di operazioni su pazienti giovani.
È una rete biologica di utilizzo chirurgico che solleva, supporta, ripara e rinforza le mammelle. Si riassorbe nel giro di 18-24 mesi, in modo del tutto naturale.
Ha proprietà ottimali per il rinforzo dei tessuti molli, sia in procedure funzionali che estetiche. È in P4HB, un biopolimero che costituisce un filo di sutura monofilamento, bioderivato e bioriassorbibile, che grazie alle sue proprietà uniche si riassorbe per idrolisi, lasciando spazio a un tessuto forte e resistente, auto creato dall’organismo stesso.
Inoltre, in caso di mastopessi e in presenza della giusta indicazione, è possibile ottenere dei risultati eccezionali solo con l’utilizzo della rete Galaflex e senza l’uso di alcuna protesi.
PRENOTA UNA VISITA
Cosa è il P4HB?
Il P4HB ha un insieme unico di proprietà, in particolare rispetto ad altri polimeri comunemente usati nei dispositivi medici assorbìbili, come il poliglicolide (PGA) e il polilattide (PLA), che sono materiali intrinsecamente più rigidi. Le proprietà del P4HB rendono possibile produrre biomateriale ad alta resistenza senza sacrificare l'elasticità per produrre fibre monofilamento forti e flessibili.
Il P4HB si degrada gradualmente e in modo prevedibile per idrolisi in componenti che sono naturali per il corpo umano, determinando una risposta infiammatoria minima rispetto ad altri dispositivi di supporto dei tessuti molli.
Le reti in P4HB sono progettate per incoraggiare la rapida crescita dei tessuti e per ridurre il rischio di infezione. Sono, inoltre, testate in studi preclinici e clinici per valutare la sicurezza e l'efficacia.
Più di 3 milioni di pazienti in tutto il mondo sono stati impiantati con dispositivi P4HB.
Luca Piombino Specialista Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica
Risultati più duraturi
Studi clinici dimostrano che entro 10 anni dall'intervento, una percentuale compresa tra il 32% e il 48% di pazienti si sottopone ad un secondo intervento per rivedere i risultati dell'intervento iniziale.
La ragione più comune per queste procedure secondarie è una recidiva della ptosi dei tessuti molli.
Negli studi preclinici, è stato dimostrato che l’utilizzo della rete GalaFlex fornisce una resistenza di 2-4 volte superiore al tessuto nativo a 12 mesi dall'impianto, garantendo risultati più duraturi.
PRENOTA UNA VISITA
© 2022 - Dr Luca Piombino - Plastic & Aesthetic Surgery STP S.r.l. - Via Germanico 79 - 00192 Roma - P.IVA: 16739921001 - R.E.A. : RM1672829 - All Rights Reserved
menu
× Hai qualche domanda?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
This site is registered on wpml.org as a development site.