fbpx

Rimedi palpebre cadenti: la chirurgia

La chirurgia estetica è a fianco delle persone ogni giorno per migliorare la relazione che si ha con se stessi ed il proprio corpo. Quando arriva un nuovo cliente o una nuova cliente, il mio compito è quello di seguire la persona dal pre-operazione fino al decorso post-operatorio. 

Come chirurgo plastico ho la responsabilità di spiegare nei minimi dettagli lo svolgimento dell’intervento per cui vengo chiamato ad operare. Se parliamo di sguardo e Rimedi palpebre cadenti posso dire che ci troviamo certamente di fronte ad una delle zone più delicate del viso, ed anche ad uno degli interventi più richiesti. 

Gli interventi chirurgici che hanno il compito di ridisegnare la palpebra – rimediando all’inestetismo della pelle che cede – sono certamente i meno invasivi e quelli con un decorso operatorio breve, ma ci sono anche tanti Rimedi palpebre cadenti che non prevedono per forza l’operazione. Ci sono molti trattamenti cosmetici che possono lenire la ptosi della palpebra e ridisegnarne la forma. Ma la riuscita di un trattamento dermocosmetico dipende dal livello di cedimento.

Le cause e i Rimedi palpebre cadenti

L’inestetismo delle palpebre cadenti ha varie origini, e quando i clienti arrivano in clinica fa parte del percorso di analisi capire come mai la palpebra superiore abbia un cedimento. La ptosi, o caduta della palpebra, avviene in primis per il fattore della forza gravità, ma anche perché la pelle, in questa zona del viso è molto sottile e delicata. Ecco perché, se l’inestetismo è minimo si può intervenire anche con prodotti cosmetici, che rappresentano una possibile soluzione tra i tanti Rimedi palpebre cadenti.

I cedimenti importanti invece sono quelli che necessitano di un intervento di chirurgia estetica, anche perché si è persa la buona funzionalità della palpebra nel suo chiudersi ed aprirsi. Questi decadimenti nascono anche a causa di alcune abitudini non sane, protratte nel tempo, come ad esempio l’eccessiva esposizione solare. Se il problema sussiste in modo notevole, andando a creare quello che si può chiamare sguardo calante, allora il mio consiglio è quello di fare direttamente l’operazione di chirurgia estetica. L’operazione da ottimi risultati, e in poco tempo si riacquista al meglio il valore estetico del proprio sguardo.

La chirurgia estetica tra i Rimedi palpebre cadenti

Quando le persone mi contattano possono farlo sia per vere e proprie operazioni chirurgiche, ma anche per trattamenti che vanno a stimolare il ringiovanimento della zona viso. Per quel che concerne la sfera dei Rimedi palpebre cadenti va detto che, se il caso preso in considerazione lo richiede è bene valutare una blefaroplastica superiore.

Sono dell’idea che si debba intervenire sulle palpebre quando il cedimento è importante o inestetico, e non solo perché l’operazione aiuta a ridare tono allo sguardo. Infatti, un intervento di chirurgia estetica di questo tipo permette anche di recuperare la funzionalità stessa della palpebra, non solo la sua forma. Ecco perché, più che mai, far tanti Rimedi palpebre cadenti solo l’operazione è ciò che risolve definitivamente il cedimento della palpebra superiore.

Il risultato di una blefaroplastica superiore è praticamente immediato, e non si devono temere grandi decorsi post-operatori, perché l’intervento è di lieve entità. Viene effettuato con anestesia locale e lascia una cicatrice praticamente invisibile.

Riacquistare uno sguardo luminoso: Rimedi palpebre cadenti 

Certo, ci sono tanti altri Rimedi palpebre cadenti che possono essere valutati, ma la loro effettiva efficacia dipende dall’entità del cedimento palpebrale. La ginnastica facciale aiuta molto ogni parte del viso a rimanere elastica, ma occorre praticarla fin da giovani e con grande costanza. Gli esercizi dedicati alla zona delle palpebre vanno poi ripetuti più volte ogni giorno.

Chi non vuole ricorrere all’operazione di chirurgia estetica e preferisce altri Rimedi palpebre cadenti può valutare un’ampia gamma di cosmetici che il campo dell’estetica offre ormai da anni. Sollecitare la zona perioculare con appositi prodotti per il ripristino dell’elasticità cutanea è la scelta più immediata fra i Rimedi palpebre cadenti. Anche in tal senso, l’efficacia dipende sia dalla costanza dell’applicazione che dal momento in cui si inizia ad intraprendere questo percorso, sostenuti dalla cosmetica. 

Esistono anche diverse soluzioni naturali, utili anche quando la palpebra superiore si mostra gonfia, oltre che cadente. Tutti i prodotti che contengono vitamina D3 sono veri alleati, ma anche le creme a base di biotina rappresentano ottimi Rimedi palpebre cadenti.

Lascia un commento

FISSA UN APPUNTAMENTO

LASCIA I TUOI DATI E SARAI RICONTATTATO IL PRIMA POSSIBILE

sei già iscritto alla newsletter? NON PERDERE I NUOVI ARTICOLI pubblicati sul BLOG!

Iscrivendoti alla newsletter, accetterai le condizioni indicate nella Privacy Policy del sito